Artigianato e Palazzo | Edizione 2017
La Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze è nata nel 1995, da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini, principalmente per rivalutare e rinquadrare ai giorni nostri la figura dell’artigiano e del suo lavoro, considerandolo alta espressione di qualità e di tecnica, legato sì alla committenza, ma insistendo sull’idea di un artigianato per sua natura “moderno”, senza con questo dimenticare l’elemento fondamentale della tradizione.
Artigianato e Palazzo, artigianato, Firenze, botteghe artigiane, Neri Torrigiani, Giorgiana, Corsini, Giardino Corsini, Palazzo Corsini, artigiano, lavoro, mostra, tradizione, bigiotteria, oreficeria, moda, tessuti, alta gastronomia, design, accessori, gioielli
18218
page,page-id-18218,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive

Edizione 2017

300x190

  XXIII EDIZIONE

Importanti riconoscimenti internazionali per

ARTIGIANATO E PALAZZO

che da quest’anno riceve il sostegno della

Nando and Elsa Peretti Foundation

 

Grazie a tutti coloro che continueranno a lavorare con lo spirito di un artigiano,

senza i quali non realizzeremo mai le nostre fantasie”

Elsa Peretti

 

“FIORI D’ARANCIO”

è il tema scelto per la XXIII edizione

dal 18 al 21 maggio 2017 al Giardino Corsini di Firenze

Dopo oltre 23 anni di intensa attività nella valorizzazione delle eccellenze del fatto a mano italiano e internazionale, arriva un altro grande attestato di stima per ARTIGIANATO E PALAZZO e i suoi organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani: da questa edizione la Nando and Elsa Peretti Foundation – fondazione filantropica tra le più importanti in Europa, impegnata dal 2000 nel supporto di progetti benefici a tutela dei diritti umani o dell’ambiente, della ricerca medica e scientifica, dell’educazione e di attività culturali e artistiche di qualità – andrà ad aggiungersi alla Fondazione CR Firenze ed agli altri sostenitori della manifestazione fiorentina come Richard Ginori e Fondazione Ferragamo, consapevoli dell’incredibile valore delle piccole e grandi realtà dell’artigianato Made in Italy.

Il loro contributo sarà di grande aiuto all’organizzazione della XXIII edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO che si terrà a Firenze dal 18 al 21 maggio 2017 con una nuova selezione di circa 80 artigiani ospitati nel seicentesco Giardino Corsini realizzato da Gherardo Silvani, eccezionalmente aperto al pubblico per l’occasione.

Gli artigiani saranno invitati a ricreare un angolo della loro bottega e ad eseguire dimostrazioni dal vivo per un pubblico curioso e attento di conoscere i saperi e i segreti della lavorazione di manufatti unici, in cui la tradizione dei mestieri storici incontra l’innovazione del design e le nuove tecniche.

Tema di quest’anno sarà “Fiori d’Arancio” per promuovere, in collaborazione con Tuscany for Weddings, l’idea che l’artigianato può produrre concretamente un’ampia scelta di manufatti e arredi realizzati a mano per creare le proprie liste di nozze e bomboniere personalizzate, facendo realizzare su misura tutto il necessario per un matrimonio all’insegna dell’unicità.

La sola Firenze, infatti, racchiude grandi tradizioni artigianali trasmesse da maestri d’eccezione, realtà uniche e irripetibili come Richard Ginori, a cui ordinare piatti e arredi per una tavola da favola, l’Atelier di Angela Caputi per una lingerie da sogno, Pagliai o Foglia per commissionare un servito di posate d’argento, o le ceramiche da Paola Staccioli, le decorazioni da Tommaso de Carlo, preziosi anelli di fidanzamento e fedi nuziali da Paolo Penko, originali cappelli da cerimonia dalle aziende del Consorzio il Cappello di Firenze o decorazioni con piume sgargianti da Mazzanti, un profumo personalizzato da Officina Profumo farmaceutica di Santa Maria Novella o Lorenzo Villoresi, una camicia su misura da Flo and Flo, il vestito per i paggetti da Maghi e Maci, le scarpe su misura da Roberto Ugolini o Saskia, vetri e cristalli incisi dalla Moleria Locchi…. solo per ricordare alcuni tra i tanti artigiani selezionati negli anni da ARTIGIANATO E PALAZZO, ai quali se ne aggiungeranno tanti altri provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Tutti i partecipanti alla XXIII edizione saranno quindi invitati a realizzare un oggetto speciale ispirato ai “fiori d’arancio” che sarà il fil rouge che accompagnerà il visitatore lungo il percorso tra i viali e le limonaie del Giardino Corsini, a caccia di idee per comporre una lista di nozze unica e scegliere bomboniere indimenticabili.

Anche “Ricette di Famiglia”, tra le iniziative più apprezzate delle ultime edizioni di ARTIGIANATO E PALAZZO, a cura della giornalista gastronomica Annamaria Tossani, si ispirerà al tema “fiori d’arancio”: quest’anno, al posto delle consuete presentazioni di libri gastronomici, saranno invitati alcuni personaggi celebri a raccontare aneddoti e ricordi speciali del loro matrimonio. Durante gli incontri, organizzati nel Giardinetto delle Rose, gli chef di DESINARE at Riccardo Barthel (Luisanna Messeri, Arturo Dori, Cristian Giorni, Maria Valiani) riproporranno un piatto del menu del “giorno più bello” degli ospiti coinvolti, con degustazione sui raffinati serviti di Richard Ginori.

L’ultimo incontro sarà dedicato alla coppia vincitrice del concorso fotografico “Una torta per sognare. Rivivi l’emozione del tuo matrimonio su Facebook, che sarà invitata domenica 21 maggio ad ARTIGIANATO E PALAZZO per rivivere insieme al pubblico quel momento speciale e degustare la loro wedding cake riprodotta da un maestro pasticciere.

“Blogs&Crafts” concorso ideato quattro anni fa da ARTIGIANATO E PALAZZO e sostenuto dalla Fondazione Ferragamo, in collaborazione con Starhotels e Source, si sta sempre più distinguendo come una opportunità unica di crescita e di affermazione per i giovani artigiani, che hanno sempre più un ruolo fondamentale nella rivitalizzazione della tradizione italiana, grazie alla sperimentazione di tecniche innovative e alla capacità di anticipare le tendenze contemporanee.

Una speciale giuria selezionerà, tra le moltissime richieste di partecipazione arrivate anche quest’anno, 10 artigiani under 35 che, oltre a partecipare gratuitamente in un’area espositiva a loro dedicata all’interno del Giardino Corsini, visiteranno l’Archivio della maison Salvatore Ferragamo. Mentre il vincitore del “Premio SOURCE” potrà esporre i suoi lavori alla V edizione della mostra internazionale dedicata al design autoprodotto che si terrà nell’autunno 2017 a Firenze.

Inoltre, alcuni blogger esperti di artigianato, turismo, moda, lifestyle, filmeranno e racconteranno il loro lavoro, seguendo live tutti gli eventi e le novità della Mostra.

ARTIGIANATO E PALAZZO, che nonostante gli anni di grave crisi del settore ha riunito nelle precedenti edizioni oltre 139.000 visitatori, continua a credere nell’importanza del fatto a mano e della grande tradizione del Made in Italy, valorizzando le sue preziose espressioni e realizzando questa manifestazione che permette al pubblico di entrare in contatto diretto con gli artigiani e il loro mondo fatto di piccoli gesti e grandi tradizioni.

Catalogo

Fiori-d'arancio

IL VIDEO