Artigianato e Palazzo | FIORI D’ARANCIO
La Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze è nata nel 1995, da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini, principalmente per rivalutare e rinquadrare ai giorni nostri la figura dell’artigiano e del suo lavoro, considerandolo alta espressione di qualità e di tecnica, legato sì alla committenza, ma insistendo sull’idea di un artigianato per sua natura “moderno”, senza con questo dimenticare l’elemento fondamentale della tradizione.
Artigianato e Palazzo, artigianato, Firenze, botteghe artigiane, Neri Torrigiani, Giorgiana, Corsini, Giardino Corsini, Palazzo Corsini, artigiano, lavoro, mostra, tradizione, bigiotteria, oreficeria, moda, tessuti, alta gastronomia, design, accessori, gioielli
18237
page,page-id-18237,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive

FIORI D’ARANCIO

300x190

ARTIGIANATO E PALAZZO

e

Firenze Convention & Visitors Bureau

Divisione Tuscany for Weddings

presentano

 

Fiori-d'arancio

“FIORI D’ARANCIO”

IL SAPERE DEGLI ARTIGIANI PER IL GIORNO PIU’ BELLO

 

Per la XXIII edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO – che si terrà a Firenze dal 18 al 21 maggio prossimo – gli organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani presentano “Fiori d’arancio” in collaborazione con Firenze Convention & Visitors Bureau, divisione Tuscany for Weddings

 

 

La nuova iniziativa, che sarà proposta ai wedding planner di tutto il mondo, nasce per promuovere Firenze non solo come città famosa per le sue bellezze artistiche e culinarie, ma anche come luogo dove tante coppie potranno trovare una ampia scelta di manufatti e arredi realizzati a mano dai maestri artigiani, dove creare le loro liste di nozze e bomboniere personalizzate, dove trovare tutto il necessario per iniziare una nuova vita insieme all’insegna dell’unicità.

 

È indubbio che Firenze sia una città che racchiude tra le sue mura, oltre a meravigliose opere d’arte, anche grandi tradizioni artigianali trasmesse da maestri d’eccezione, realtà uniche e irripetibili come Richard Ginori, a cui ordinare piatti e arredi per una tavola da favola, o l’Atelier di Angela Caputi per una lingerie da sogno, dove di può far realizzare un servito di posate d’argento da Pagliai e da Foglia, le partecipazioni di nozze da Fabriano Boutique, le ceramiche da Paola Staccioli, le decorazioni da Tommaso de Carlo, un ritratto da Silvia Cheli, originali bomboniere da Lucia Torrigiani Malaspina e Ann Hepper, preziosi anelli di fidanzamento e fedi nuziali da Paolo Penko, originali cappelli da cerimonia dalle aziende del Consorzio il Cappello di Firenze o decorazioni con piume sgargianti da Mazzanti, un profumo personalizzato dalla Farmacia Santa Maria Novella o Lorenzo Villoresi, una camicia su misura da Flo and Flo, il vestito per i paggetti da Maghi e Maci, le scarpe su misura da Roberto Ugolini o Saskia, tessuti stampati per tovaglie e tende da Rossana Bernacchi, meravigliose cornici per specchi da Moscon d’Oro, vetri e cristalli incisi con le proprie iniziali o stemmi di famiglia dalla Moleria Locchi, cesti di vimini da Giotto Scaramelli, tavoli e arredi in scagliola da Fabiola Lunghetti, poltrone e divani dalla Tappezzeria Magnolfi… solo per ricordare alcuni tra i tanti artigiani selezionati negli anni da ARTIGIANATO E PALAZZO.

 

Tutti i partecipanti alla XXIII edizione del maggio 2017 saranno invitati a realizzare un oggetto speciale per questo giorno unico: quello dei “fiori d’arancio” infatti sarà il fil rouge che accompagnerà il visitatore lungo il percorso che si snoderà tra i viali e le limonaie del Giardino Corsini nella prossima edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO a caccia di idee per comporre una lista di nozze unica e scegliere delle bomboniere indimenticabili.

 

 

A fine manifestazione Giorgiana Corsini, promotrice di ARTIGIANATO E PALAZZO e Carlotta Ferrari, direttrice Firenze Convention & Visitors Bureau, divisione Tuscany for Weddings sceglieranno l’oggetto più interessante tra quelli presentati al quale verrà dedicata una speciale comunicazione nel mese di luglio che raggiungerà oltre 25.000 wedding planner in ogni parte del mondo.

 

 

 

scopri