Artigianato e Palazzo | APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE ALLA MOSTRA ARTIGIANATO E PALAZZO
La Mostra ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze è nata nel 1995, da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini, principalmente per rivalutare e rinquadrare ai giorni nostri la figura dell’artigiano e del suo lavoro, considerandolo alta espressione di qualità e di tecnica, legato sì alla committenza, ma insistendo sull’idea di un artigianato per sua natura “moderno”, senza con questo dimenticare l’elemento fondamentale della tradizione.
Artigianato e Palazzo, artigianato, Firenze, botteghe artigiane, Neri Torrigiani, Giorgiana, Corsini, Giardino Corsini, Palazzo Corsini, artigiano, lavoro, mostra, tradizione, bigiotteria, oreficeria, moda, tessuti, alta gastronomia, design, accessori, gioielli
21907
post-template-default,single,single-post,postid-21907,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE ALLA MOSTRA ARTIGIANATO E PALAZZO

APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE ALLA MOSTRA ARTIGIANATO E PALAZZO

APERTE LE ISCRIZIONI PER PARTECIPARE
ALLA MOSTRA ARTIGIANATO E PALAZZO

 

TANTE LE NOVITÀ DELLA PROSSIMA XXVII EDIZIONE
A SOSTEGNO DEL TALENTO CREATIVO

16/19 settembre 2021
Giardino Corsini, Firenze

Per informazioni ed iscrizioni: www.artigianatoepalazzo.it/iscrizioni-2021/

Si aprono da oggi – fino al 7 maggio 2021 le iscrizioni per partecipare alla XXVII edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze in programma a Firenze da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021.

Tante le novità tra le quali il nuovo percorso espositivo che aprirà per la prima volta – oltre al rinascimentale Giardino Corsini – anche l’intero piano terra del Palazzo, fino ad oggi non visitabile dal pubblico della Mostra, che potrà accedervi in aggiunta a quello tradizionale da via della Scala anche dal nuovo ingresso da via Il Prato.

Le grandi sale affrescate ma anche i magazzini per le carrozze, l’androne e la “boschereccia come le Scuderie, la legnaia e la stanza dei finimenti o la “manica lunga, saranno i nuovi spazi animati dal lavoro manuale e dall’esposizione dei pezzi più belli.

Quest’anno verrà inoltre offerta agli artigiani la possibilità di visionare e scegliere in anticipo gli spazi espositivi in occasione dei due “Open Day”, in programma a metà marzo e a fine aprile.

Anche per il 2021 è stato deciso di non aumentare la quota di iscrizione e dare la possibilità di risparmiare il 10% sull’affitto dello stand scelto per chi risiede fuori dalla Regione Toscana per aiutare così ad affrontare meglio le spese di viaggio.

Continueremo a portare avanti il nostro impegno perché l’artigianato rappresenta un valore che ci appartiene e come tanti altri settori ahimè soffre moltissimo di questo momento storico. Ci auguriamo che anche questa edizione possa rappresentare per tutte le maestranze artigiane una occasione per ripartire con fiducia e insieme”, affermano Sabina Corsini, Presidente dell’Associazione Corsini e Neri Torrigiani, ideatore ed organizzatore della Mostra.

Ed è per questo che la mostra fiorentina non si limita ad essere esposizione, ma è da sempre una grande officina di mestieri eseguiti dal vivo dagli stessi espositori, integrata da un ricco programma di appuntamenti legati da un fil rouge: valorizzare e far conoscere le nostre radici per essere in grado di progettare il domani.

ARTIGIANATO E PALAZZO 2021 dunque rinnova il racconto dei mestieri darte con una edizione inedita che attraverserà nuovi contesti e linguaggi contemporanei per offrire una visione allargata dell’intero settore.

Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli di iscrizione (da inviare compilati entro il 7 maggio 2021)www.artigianatoepalazzo.it